Oltre a finestre e sistemi oscuranti, l’azienda I Nobili vanta tra i suoi prodotti anche le porte d’ingresso con serratura automatica.

I nostri partner pongono molta attenzione sull’installazione della porta d’ingresso perché una porta ben installata e isolata proteggerà la vostra casa da effrazioni indesiderate, ma anche da umidità e rumori esterni.

Proviamo ad elencare di seguito un elenco di 6 passaggi utili a installare correttamente una porta d’ingresso.

1. Smontaggio della vecchia porta
Si dovrà togliere la vecchia porta dai cardini e rimuovere le cerniere, rimuovendo poi il vecchio telaio della porta. Si procederà poi con la pulizia della superficie dell’apertura della porta da eventuali residui di schiuma di montaggio e chiodi, in modo garantire la massima adesione del nuovo telaio.

2. Montaggio del nuovo telaio
Si misurerà la porta per assicurarsi che il nuovo telaio sia adatto alle sue dimensioni, poi si dovrà livellare il telaio e inserirlo nella porta, utilizzando cunei di legno per tenerlo nella posizione corretta. Una volta allineato, lo si potrà avvitare alla parete.

3. Isolamento della porta
Si dovrà spruzzare una piccola quantità d’acqua tra la parete e il telaio della porta per poi riempire lo spazio con schiuma poliuretanica a bassa compressione.

4. Montaggio dell’anta della porta
Una volta posizionato il telaio montare la porta su di esso. Assicurarsi più volte che il telaio e la porta siano correttamente allineati e verticali.

5. Installazione degli accessori
Si procederà al montaggio del cilindro della serratura, della maniglia, del pomolo o del maniglione della porta.

6. Finitura
Verificare la corretta apertura e chiusura della porta regolandola sulle cerniere, se necessario

I vantaggi per acquistare infissi I Nobili

Bonus Barriere Architettoniche 75%
Il D.L. 212/2023 del 29.12.2023 ha modificato il perimetro degli interventi ammessi al Bonus Barriere Architettoniche 75%, eliminando la sostituzione delle finiture (pavimenti, porte, infissi esterni). A decorrere dal 30.12.2023 l’opzione per lo sconto in fattura/cessione del credito del Bonus Barriere Architettoniche 75%, rimane ammessa per gli interventi:

  • in edilizia non libera: se prima del 30.12.2023 risulti presentata la richiesta del titolo abilitativo;
  • in edilizia libera: se prima del 30.12.2023;
  • siano già iniziati i lavori;
  • o sia già stato stipulato un accordo vincolante tra le parti per la fornitura dei beni e dei servizi oggetto dei lavori corredato di ricevuta di bonifico di acconto sul prezzo.

Il Bonus Barriere Architettoniche rimane valido, con gli stessi tetti di spesa, fino al 31.12.2025 solo come detrazione IRPEF in 5 rate annuali di pari importo, per i soli interventi volti all’eliminazione delle barriere architettoniche aventi ad oggetto scale, rampe, ascensori, servoscala e piattaforme elevatrici.

Ecobonus/Bonus Ristrutturazioni
Per il 2024 confermati Ecobonus e Bonus Ristrutturazioni che permettono di detrarre il 50% della spesa in 10 anni come detrazione IRPEF.

Finanziamento
È possibile dilazionare il pagamento dell’acquisto in comode rate. Scopri come.

Cerca subito un rivenditore di serramenti I Nobili!

     

    PERCHÉ CERCHI NUOVI INFISSI?

    QUALE TIPOLOGIA DI INFISSO CERCHI?

     

    Ho letto e compreso le condizioni sulla Privacy Policy.