L’articolo 33 del Decreto Semplificazioni, intitolato “Semplificazioni Superbonus”, ha reso più facile l’utilizzo del Superbonus 110% stabilendo che gli interventi ammessi costituiscono manutenzione straordinaria.

La semplificazione snellisce effettivamente la procedura con cui si accede al Superbonus 110% e di fatto aumenta il numero dei possibili beneficiari del bonus. Per richiedere l’agevolazione basterà una CILA (comunicazione di inizio lavori asseverata) ed un progetto energetico dei lavori (redatto da un tecnico abilitato).

Infissi gratis in caso di interventi trainanti

Il bonus permette di portare in detrazione le spese sostenute per gli interventi di riqualificazione energetica degli immobili, compreso quindi quello della sostituzione degli infissi, a patto però che le finestre vengano installate nel momento in cui si effettua uno dei seguenti interventi trainanti:

  • la realizzazione del cosiddetto “cappotto termico” per almeno il 25% delle superfici esterne dell’edificio
  • la sostituzione delle caldaie condominiali con impianti centralizzati a condensazione con il rispetto dei requisiti richiesti
  • la sostituzione delle caldaie private (del condomino) con impianti a condensazione con il rispetto dei requisiti richiesti

Se uno di questi interventi primari gode dell’agevolazione, poiché capace di assicurare un miglioramento di almeno due classi energetiche, allora anche la sostituzione degli infissi rientrerà nel bonus. Questo si traduce nella possibilità reale di cambiare i serramenti esistenti con nuove finestre in maniera completamente gratuita!

Infissi al 50% senza interventi trainanti

Nel caso non si effettuino interventi trainanti si potrà comunque risparmiare la metà del costo dei nuovi infissi grazie all’Ecobonus con sconto in fattura del 50% .Con lo sconto in fattura, valido fino al 31/12/2021, si ottiene subito uno sconto applicato direttamente sulla fattura del rivenditore, invece che optare per la detrazione fiscale sull’Irpef (spalmata invece in 10 anni).Con lo sconto in fattura è quindi il rivenditore ad anticipare al cliente la somma detraibile dalle imposte per coprire le spese dei nuovi serramenti. Ciò evidentemente permette al cliente di acquistare nuove finestre e infissi ad un prezzo molto conveniente, trasferendo al rivenditore l’onere di recuperare il contributo statale.

Approfitta subito dei Bonus!Cerca subito un rivenditore di serramenti I Nobili!

    Ho letto e compreso le condizioni sulla Privacy Policy.