PERMEABILITÀ ALL’ARIA

La norma di riferimento è: UNI EN 12207.

La permeabilità all’aria è suddivisa in quattro classi da 1 a 4 (la più alta).
La prova consiste nel verificare la presenza d’infiltrazioni d’aria nel caso di una differente pressione tra interno ed esterno del serramento. Si provoca una differenza di pressione tra la faccia esterna dell’infisso e quella interna e si misura il volume d’aria disperso.

COSA SIGNIFICA?

Negli ambienti non entrano spifferi, anche se il vento soffiasse a 115 km/ora. Inoltre, si evitano dispersioni di calore in inverno e del fresco in estate. Tutto ciò si traduce in un notevole vantaggio economico e nel miglioramento del confort abitativo.

Altri vantaggi sono, ad esempio, la riduzione della polvere negli ambienti, sui davanzali, mentre le tende rimangono pulite più a lungo. È ostacolato anche l’ingresso dello smog e degli odori.